Scoprire GLORIA MARIS GROUP



LA FORZA DI UN GRUPPO

Il settore dell'acquacoltura è un settore di grande futuro. Benché disturbata da una competizione internazionale particolarmente aggressiva, la Francia ha davvero gli argomenti per riconquistare la sua posizione di leader purché naturalmente affermi i suoi punti di forza: ricerca per lo sviluppo di nuove specie, orientamento verso una produzione d’alta gamma, rispetto per l'ambiente ...

Gloria Maris Groupe favorisce nella sua strategia il know-how e le persone in grado di apportare il massimo valore aggiunto alle attività delle società del Gruppo. Il mercato, i consumatori richiedono prodotti di qualità. L'integrazione di aziende che eseguono e offrono branzino, orata, ombrina, rombo, allevati a terra o in mare, specie nobili, consentono al Gruppo di consolidare la propria posizione di eccellenza.

In Francia, la dimensione delle aziende acquicole è stata a lungo un problema nella lotta contro i principali gruppi internazionali. Mettendo insieme le risorse rilevanti, pur rimanendo focalizzati su qualità, ricerca e innovazione, Gloria Maris Groupe è in grado di considerare altre grandi prospettive: lo sviluppo delle esportazioni e il posizionamento internazionale.

LA NOSTRA STORIA

  • 1992 Creazione di Gloria Maris in Corsica

  • 2012 Acquisizione di Palma d'Oro, Sardegna

  • 2012 Fumet de l’Atlas, Marocco

  • 2013 Acquisizione di Aquanord e EMG

  • Acquisizione 2015di France Turbot,

  • 2015 Costituzione del Gruppo Gloria Maris


UN BUSINESS, UNA PASSIONE

Philippe Riera è un imprenditore con la passione per il mare, laureato in Finanza e Marketing presso l’Università Dauphine di Parigi. Ha creato Gloria Maris nel 1992 perché era convinto che la Corsica, a causa della qualità delle sue acque, dovesse prendere il suo posto nel momento in cui l'acquacoltura marina in Francia era agli inizi.


L'avventura è iniziata nel Golfo di Valinco, a Campomoro. Rapidamente, questa piccola fattoria marina di 200 tonnellate è diventata la più efficiente della Corsica.


Nel 2006, l'azienda è la seconda più grande fattoria di acquacoltura francese. Da quel momento in poi, la crescita non si fermerà. I risultati e il riconoscimento della qualità esigente della sua produzione hanno permesso di convincere i finanzieri a sostenerlo nella sua nuova sfida: rendere l'acquacoltura marina in Corsica il riferimento francese. Poi ha investito nel recupero delle prime attività di Palma d’Oro in Sardegna, di Aquanord e EMG nel Hauts de France e di France Turbot a Noirmoutier in Vandea e a Trédarzec in Bretagna. Su i tre siti in cui opera in Corsica, l'azienda produce 1.000 tonnellate di spigole, orate e ombrina, etichettati (Label Rouge, Label Bio, Bio Suisse, Friend of the Sea, Charte Qualité – Aquaculture de nos Régions...).


Philippe Riera è un pioniere che, fin dall'inizio, si impegna a produrre qualità, in un impegno rispettoso dell'ambiente e delle aspettative del consumatore. È anche per iniziativa sua che è nata la missione Tanguy. Questa missione mira, in base allo stato del settore, a individuare e analizzare le cause del ritardo della Francia rispetto agli altri paesi europei e a porre la filiera nazionale dell'acquacoltura in pole position. Questa missione proporrà orientamenti regionali e piani di sviluppo allo scopo di riservare dei siti per l'acquacoltura marina.


Gloria Maris Groupe è leader in Francia nell'acquacoltura marina. È il più grande esportatore della Corsica.

philipe-riera
"Vogliamo per il nostro settore, l'acquacoltura, vincere gli uni con gli altri. La riconosciuta qualità francese, la competenza sia sui siti terresti che su quelli in alto mare, ci consentirà di riconquistare il mercato interno e di sviluppare esportazioni in offerta premium. "
Philippe Riera, fondatore e Presidente di Gloria Maris Group

3800t di pesce all'anno
35000000
avannotti all'anno
200
dipendenti
39000000€ di fatturato
  • Francese
  • Inglese
  • Italiano