ACQUACOLTURA BIOLOGICA IN SARDEGNA

Il sito di allevamento Palma d’Oro è situato nel Golfo dell’Asinara, un’area marina dalla sorprendente bellezza e dall’inestimabile valore naturalistico. Il nostro impianto di maricoltura si trova a 2,2 miglia nautiche dalla costa di Stintino, pittoresco paese di pescatori, storicamente noto per la sua antica tonnara e per la spiaggia «La Pelosa», famosa a livello mondiale per il suo fascino. In questo incredibile intorno, la nostra azienda alleva branzini ed orate biologiche. L’ambiente circostante unico, il sapere tradizionale ed il know- how tecnico-scientifico di un gruppo europeo sono parte della nostra ricetta per lo sviluppo di un’acquacoltura di altissima qualità made in Italy.


Profilo aziendale : Palma d'Oro

LA NOSTRA STORIA E I NOSTRI VALORI

La creazione del sito di allevamento Palma d’Oro risale al 2009, successivamente è stata acquisita dal gruppo Gloria Maris nel 2013.

La costante crescita dell’azienda ha portato ad una produzione annuale stimata in oltre 400 tonnellate di branzini e orate biologiche. Questo risultato è stato ottenuto grazie all’esperienza e all’applicazione delle conoscenze tecniche di un gruppo che opera su larga scala nel settore acquicolo esigendo i massimi standard qualitativi.

Le caratteristiche del nostro sito sono uniche. Grazie alla presenza di correnti marine costanti, le acque sono altamente ossigenate; inoltre, le variazioni di temperatura annuali rispettano il ciclo naturale delle specie allevate.

I valori della nostra azienda si basano su un approccio sostenibile dell’acquacoltura, che si inserisca positivamente nell’ambiente naturale circostante e nella realtà territoriale.

Il nostro allevamento è Antibiotic Free: non effettuiamo nessun tipo di trattamento farmacologico.

I nostri prodotti, unici nel loro genere, possiedono il marchio biologico di QCertificazioni, un organismo certificatore indipendente ed altamente qualificato a livello italiano, a garanzia della massima qualità disponibile sul mercato.


LE NOSTRE SPECIE

L’ombrina bocca d’oro – Argyrosomus regius

L’ombrina boccadoro è un pesce appartenente alla famiglia degli Sciaenidi. Vive nelle acque sub-tropicali e temperate della costa orientale atlantica, dalla Mauritania al Golfo di Biscaglia. Si rinviene, in misura minore, anche nel mar Mediterraneo, soprattutto nelle coste meridionali. Il corpo dell’ombrina ha forma allungata, la testa è particolarmente grande con bocca ampia terminale e mascella superiore prominente. Presenta una colorazione giallo-dorata molto evidente all’interno della cavità orale, da cui il suo nome volgare. Il corpo è grigio-argenteo con sfumature bronzee sul dorso. Le due pinne dorsali sono continue di colore bruno, la coda è troncata. Si incontra frequentemente nei pressi delle foci fluviali, tra cui l’estuario della Gironda, dove si nutre di pesci, crostacei e cefalopodi, e dove si riproduce nei mesi primaverili.

Caratteristiche organolettiche e nutrizionali

Le carni dell’ombrina sono particolarmente apprezzate. Servite crude o appena scottate hanno un sapore estremamente delicato. Una volta cotte, presentano una consistenza corposa ed un gusto sobrio. Le proprietà nutrizionali sono eccellenti; è ricca di proteine dall’elevatissimo valore biologico e ha bassissimo contenuto lipidico. Tra le vitamine, sono presenti la vitamina A, D e B3 (niacina). Ha elevati livelli di Iodio, Potassio e Fosforo, meno rappresentato il Ferro.
bouton en savoir plus

L’orata – Sparus aurata

L’orata appartiene alla famiglia degli Sparidi. Si riviene in tutto il bacino del Mediterraneo in fondali misti o sabbiosi, talvolta con presenza di Posidonia oceanica, a profondità non superiori a 30-40 mt. Il corpo è sviluppato dorso-ventralmente e compresso lateralmente. Presenta una colorazione guanciale tendente all’arancio ed una caratteristica banda dorata tra gli occhi. L’espressione di questi caratteri è indice del buono stato di salute del pesce. La dieta dell’orata è principalmente costituita da molluschi e crostacei, cui riesce a romperne i gusci e i carapaci grazie alla dentatura sviluppata e alla muscolatura possente. Questa specie non tollera temperature inferiori a 13-14°C. Infatti, la popolazione mediterranea si sposta verso acque più profonde nei mesi invernali.

Caratteristiche organolettiche e nutrizionali

Si tratta di uno dei pesci più apprezzati sul mercato europeo. Le sue carni sono saporite e consistenti, il sapore risulta perfettamente bilanciato. Presenta un buon contenuto proteico di elevato valore nutrizionale e discrete quantità di lipidi Omega-3. Particolarmente ricco di vitamine del gruppo B e di vitamina D. Presenta elevate concentrazioni di Ferro, Iodio, Fosforo e Potassio.
bouton en savoir plus

Il branzino – Dicentrarchus labrax

Il branzino, conosciuto anche come spigola, fa parte della famiglia dei Moronidi. La sua distribuzione comprende l’oceano Atlantico orientale, dalle Isole Canarie fino al mare del nord. È particolarmente presente nel mar Mediterraneo dove ha una popolazione geneticamente differente rispetto a quella atlantica. La struttura del corpo è allungata e fusiforme, la prima pinna dorsale è sviluppata, con raggi appuntiti. La bocca è ampia, con mascella inferiore leggermente prominente. Gli individui giovani presentano delle punteggiature nere che scompaiono in età adulta. È un pesce predatore costiero che si nutre principalmente di altri pesci ed in misura minore di crostacei e cefalopodi. Frequenta abitualmente foci e lagune salmastre, dove caccia cefali, latterini e giovani anguille. Il branzino è dotato di elevata rusticità ed è in grado di sopportare forti variazioni di salinità e temperatura.

Caratteristiche organolettiche e nutrizionali

Le carni del branzino sono eccellenti, tipicamente idratate e corpose. Altri punti di forza comprendono la quasi assenza di spine e l’elevata digeribilità. Presenta un buon contenuto proteico ed un discreto quantitativo di lipidi Omega-3. Contiene un elevato contenuto di vitamina A, E e di vitamine del gruppo B (B3 e B2). I microelementi più rappresentati sono: Ferro, Potassio, Iodio, Fosforo.
bouton en savoir plus

PALMA D'ORO NEL GROUPO


CONTATTACI

Modulo di contatto Palma d'Oro

  • Philippe RIERA
    Presidente Gloria Maris Groupe
    Tél. : +334 95 21 48 48
  • Carlo GIGLIO
    Direttore del sito
    Tél. : + 39 392 309 9339
  • Catherine RIERA
    Segretaria generale del gruppo
    Direttrice della comunicazione del gruppo
    Tél. : +336 75 09 19 82
  • Bastien RIERA
    Direttore Generale
    Tél. : +337 84 57 24 62
  • Olivier DAGUIN
    Direttore di produzione del gruppo
    Tél. : +336 33 59 77 67
 

    • Francese
    • Inglese
    • Italiano